Vigevano a Cento per infrangere un tabu’
12/04/2024 A distanza di anni, domenica 14 aprile si ritorna a giocare alla Baltur Arena, che Vigevano ha conosciuto quando non era stata ancora ammodernata. Nata nel 1964 presso l'Oratorio di San Biagio, l'attuale Sella Cento incontrò per la prima volta i gialloblu nel Campionato di Serie B/1 1994/95 e i centesi, sotto il nome Andalini, vinsero ai tempi supplementari una partita che Angeli e soci non digerirono mai (69-79) con i tifosi vigevanesi scatenati contro gli arbitri, peggio andò nella gara di ritorno dove gli emiliani stravinsero 79-57. L'anno successivo la Benedetto XIV si presentò al via con una squadra di ragazzini per non perdere i diritti sportivi, all'andata a Vigevano in una Carducci semivuota (650 spettatori) vinse con 70 punti di differenza (113-43) e a Cento la situazione cambiò di poco (105-42). Le due squadre si ritrovarono nel Campionato di B/1 1999/00 ma divise nei due Gironi (A e B). Vigevano arriva seconda e la Baltur ottava. Nei play-off,…

Vigevano a Cento per infrangere un tabu’

A distanza di anni, domenica 14 aprile si ritorna a giocare alla Baltur Arena, che Vigevano ha conosciuto quando non era stata ancora ammodernata. Nata nel 1964 presso l'Oratorio di San Biagio, l'attuale Sella Cento incontrò per la prima volta i gialloblu nel Campionato di Serie B/1 1994/95 e i centesi, sotto il nome Andalini, vinsero ai tempi supplementari una partita che Angeli e soci non digerirono mai (69-79) con i tifosi vigevanesi scatenati contro gli arbitri, peggio andò nella gara di ritorno dove gli emiliani stravinsero 79-57. L'anno successivo la Benedetto XIV si presentò al via con una squadra di ragazzini per non perdere i diritti sportivi, all'andata a Vigevano in una Carducci semivuota (650 spettatori) vinse con 70 punti di differenza (113-43) e a Cento la situazione cambiò di poco (105-42). Le due squadre si ritrovarono nel Campionato di B/1 1999/00 ma divise nei due Gironi (A e B). Vigevano arriva seconda e la Baltur ottava. Nei play-off,…

Il Resto del Carlino - 05/04/24
05/04/2024 La storica rivalità sportiva fra Vigevano e Forli rivissuta in un articolo pubblicato dal resto del Carlino, nell'edizione di Forlì.

Il Resto del Carlino - 05/04/24

La storica rivalità sportiva fra Vigevano e Forli rivissuta in un articolo pubblicato dal resto del Carlino, nell'edizione di Forlì.

Sfida numero 24 della storia fra Trieste e Vigevano, ducali avanti 14-9
29/03/2024 La partita del PalaRubini sarà la sfida numero 24 tra Pallacanestro Trieste e Vigavno. I lomellini sono in vantaggio per 14 vittorie a 9 (stiamo parlando solo di gare ufficiali di campionati di serie B e A/2). Il primo incontro si svolse a Trieste in una fredda domenica autunnale di fine novembre nel campionato nazionale di serie B 1966/67 con le squadre griffate Ramazzotti e Lloyd Adriatico e, a sorpresa, vinsero i triestini 68-61 sulla formazione allenata da Dido Guerrieri. Ducali sottotono con Pessina, Ferri e Nizza mentre si salvarono il triestino di Colombo Ajtnik, Cappellini e Cappelletti.

Sfida numero 24 della storia fra Trieste e Vigevano, ducali avanti 14-9

La partita del PalaRubini sarà la sfida numero 24 tra Pallacanestro Trieste e Vigavno. I lomellini sono in vantaggio per 14 vittorie a 9 (stiamo parlando solo di gare ufficiali di campionati di serie B e A/2). Il primo incontro si svolse a Trieste in una fredda domenica autunnale di fine novembre nel campionato nazionale di serie B 1966/67 con le squadre griffate Ramazzotti e Lloyd Adriatico e, a sorpresa, vinsero i triestini 68-61 sulla formazione allenata da Dido Guerrieri. Ducali sottotono con Pessina, Ferri e Nizza mentre si salvarono il triestino di Colombo Ajtnik, Cappellini e Cappelletti.

Rimini-Vigevano, romagnoli avanti 8-6 negli scontri diretti
08/03/2024 ELAchem Vigevano fa visita domenica 10 marzo alla Rinascita Basket Rimini nella casa naturale dei romagnoli, ovvero il PalaFlaminio inaugurato nella stagione agonistica 1978/79. Finora si sono giocati ben 14 incontri fra le due squadre, 10 in A/2 e 4 in serie B, i riminesi sono in vantaggio con 8 partite vinte. La prima volta avvenne a Vigevano nel campionato di Serie B 1972/73 tra l'Ivlas e la neo-promossa dalla C Sarila. Ai ducali bastò un secondo tempo fenomenale per far fuori la formazione di coach Marchionetti che dovettero cedere di 35 punti (84-49) contro i ragazzi di De Sisti. Ben cinque giocatori degli spumanti conclusero la gara in doppia cifra: Antonelli 22 punti, Albanese 17, Freguglia 12, Bertuol e Malachin 10. Sull'altra sponda il solo Longo (14 punti) meritò la sufficienza. Da ricordare, ma in negativo, fu la partita di ritorno dove l'Ivlas prima in classifica, si fece raggiungere dalla Splugen Brau di Gorizia perdendo di 2 punti (67-65) a Rimini, dove ne successero di…

Rimini-Vigevano, romagnoli avanti 8-6 negli scontri diretti

ELAchem Vigevano fa visita domenica 10 marzo alla Rinascita Basket Rimini nella casa naturale dei romagnoli, ovvero il PalaFlaminio inaugurato nella stagione agonistica 1978/79. Finora si sono giocati ben 14 incontri fra le due squadre, 10 in A/2 e 4 in serie B, i riminesi sono in vantaggio con 8 partite vinte. La prima volta avvenne a Vigevano nel campionato di Serie B 1972/73 tra l'Ivlas e la neo-promossa dalla C Sarila. Ai ducali bastò un secondo tempo fenomenale per far fuori la formazione di coach Marchionetti che dovettero cedere di 35 punti (84-49) contro i ragazzi di De Sisti. Ben cinque giocatori degli spumanti conclusero la gara in doppia cifra: Antonelli 22 punti, Albanese 17, Freguglia 12, Bertuol e Malachin 10. Sull'altra sponda il solo Longo (14 punti) meritò la sufficienza. Da ricordare, ma in negativo, fu la partita di ritorno dove l'Ivlas prima in classifica, si fece raggiungere dalla Splugen Brau di Gorizia perdendo di 2 punti (67-65) a Rimini, dove ne successero di…

Vigevano-Bologna, è lo scontro diretto numero 14 della storia
01/03/2024 Si sa che prima o poi ritornano, in questo caso si è dovuto aspettare quarant'anni! Stiamo parlando del prossimo impegno della Elachem Vigevano che la vedrà impegnata sul proprio campo contro l'altra metà di Bologna City ovvero quelli di Via San Felice, i biancoblu della Fortitudo. Stiamo ancora attendendo che l'arbitro fischi il fallo su Zanello e invece nelle nostre orecchie rimbomba l'eco dei tifosi della Fossa felici per quella sudatissima vittoria per soli 2 punti (82-80). Fu l'ultima sfida, era il 1984 L'American Eagle retrocesse in B e la Yoga Bologna ritornò in A/1, benedetti furono Nino, Jaco e Jack ovvero il pubblicitario modenese Pellacani, l'antiquario empolese Iacopini e il "barista" dominicano Zatti, loro i più amati dalla tifoseria ma che senza il determinante apporto di Earl Williams e Douglas, la strada sarebbe stata solo in salita visto che in quella stagione cambiarono ben tre allenatori (D'Amico, Zucchini e Sassoli) prima di trovare quello giusto. Meno tristi…

Vigevano-Bologna, è lo scontro diretto numero 14 della storia

Si sa che prima o poi ritornano, in questo caso si è dovuto aspettare quarant'anni! Stiamo parlando del prossimo impegno della Elachem Vigevano che la vedrà impegnata sul proprio campo contro l'altra metà di Bologna City ovvero quelli di Via San Felice, i biancoblu della Fortitudo. Stiamo ancora attendendo che l'arbitro fischi il fallo su Zanello e invece nelle nostre orecchie rimbomba l'eco dei tifosi della Fossa felici per quella sudatissima vittoria per soli 2 punti (82-80). Fu l'ultima sfida, era il 1984 L'American Eagle retrocesse in B e la Yoga Bologna ritornò in A/1, benedetti furono Nino, Jaco e Jack ovvero il pubblicitario modenese Pellacani, l'antiquario empolese Iacopini e il "barista" dominicano Zatti, loro i più amati dalla tifoseria ma che senza il determinante apporto di Earl Williams e Douglas, la strada sarebbe stata solo in salita visto che in quella stagione cambiarono ben tre allenatori (D'Amico, Zucchini e Sassoli) prima di trovare quello giusto. Meno tristi…

Verona-Vigevano e gli incroci della storia
23/02/2024 La terza giornata della fase ad orologio riserva alla Elachem la trasferta sull'Adige, in quel di Verona. Nella "Piccola Roma" da sempre così chiamata fin dai tempi dei romani, domenica i ducali nell'Arena del PalaOlimpia incontreranno la Tezenis che in questa stagione ha già incontrato a Vigevano durante la Supercoppa Italiana, perdendo 61-69.

Verona-Vigevano e gli incroci della storia

La terza giornata della fase ad orologio riserva alla Elachem la trasferta sull'Adige, in quel di Verona. Nella "Piccola Roma" da sempre così chiamata fin dai tempi dei romani, domenica i ducali nell'Arena del PalaOlimpia incontreranno la Tezenis che in questa stagione ha già incontrato a Vigevano durante la Supercoppa Italiana, perdendo 61-69.

Piacenza-Vigevano, torna una sfida classica di campionato
10/02/2024 Cinque anni insieme ai piani di sotto, uno in A2 quando l'Assigeco giocò a Lodi e Vigevano a Novara, dal 2004 tante belle sfide sia al PalaBasletta che al Campus di Codogno. Il primo incontro della storia avvenne in terra lodigiana e la allora Il Ventaglio Vigevano gettò alle ortiche la vittoria per un niente (perse per due punti 65-63) con l'ultimo tiro a favore stampatosi sul ferro, mentre il ritorno al PalaBasletta si svolse a porte chiuse perché i gialloblu scontarono una giornata di squalifica del campo per colpa di un tifoso che a fine gara contro Ancona spintonò uno dei due arbitri. Fu uno spareggio per entrare tra le prime otto e lo vinse Vigevano 89-80 grazie a 26 punti di Parente e 15 di Ferrari. All'Assigeco non bastarono i 20 punti messi a segno da Gallinari e 10 dall'ex-Sabbia.

Piacenza-Vigevano, torna una sfida classica di campionato

Cinque anni insieme ai piani di sotto, uno in A2 quando l'Assigeco giocò a Lodi e Vigevano a Novara, dal 2004 tante belle sfide sia al PalaBasletta che al Campus di Codogno. Il primo incontro della storia avvenne in terra lodigiana e la allora Il Ventaglio Vigevano gettò alle ortiche la vittoria per un niente (perse per due punti 65-63) con l'ultimo tiro a favore stampatosi sul ferro, mentre il ritorno al PalaBasletta si svolse a porte chiuse perché i gialloblu scontarono una giornata di squalifica del campo per colpa di un tifoso che a fine gara contro Ancona spintonò uno dei due arbitri. Fu uno spareggio per entrare tra le prime otto e lo vinse Vigevano 89-80 grazie a 26 punti di Parente e 15 di Ferrari. All'Assigeco non bastarono i 20 punti messi a segno da Gallinari e 10 dall'ex-Sabbia.

Continua la preparazione in vista di Agrigento, riabilitazione per Amici. In vendita i biglietti per i tifosi ducali
18/01/2024 Prosegue la preparazione della ELAchem Vigevano in vista del ventesimo turno di campionato, che vedrà i ducali impegnati domenica 21 genaio al PalaMoncada di Agrigento contro la Moncada Energy (ore 18.00, arbitri Miniati di Firenze, Puccini di Genova e Centonza di Grottammare di Ascoli Piceno), squadra che occupa la decima posizione nel girone verde con cinque vittorie e quattordici sconfitte. Il giocatore che ha realizzato più punti della Fortitudo è Lorenzo Ambrosin con 283 a una media di 14,8, miglior rimbalzista è Jacob Polakovich con 205 (quasi 11 a paretita), mentre Nicolas Morici è la bocca da fuoco da 3 punti con il 45%. A livello di squadra, reduce da quattro sconfitte consecutive, le percentuali sono del 49% da due punti, 33% da tre punti e il 69% nei tiri liberi,

Continua la preparazione in vista di Agrigento, riabilitazione per Amici. In vendita i biglietti per i tifosi ducali

Prosegue la preparazione della ELAchem Vigevano in vista del ventesimo turno di campionato, che vedrà i ducali impegnati domenica 21 genaio al PalaMoncada di Agrigento contro la Moncada Energy (ore 18.00, arbitri Miniati di Firenze, Puccini di Genova e Centonza di Grottammare di Ascoli Piceno), squadra che occupa la decima posizione nel girone verde con cinque vittorie e quattordici sconfitte. Il giocatore che ha realizzato più punti della Fortitudo è Lorenzo Ambrosin con 283 a una media di 14,8, miglior rimbalzista è Jacob Polakovich con 205 (quasi 11 a paretita), mentre Nicolas Morici è la bocca da fuoco da 3 punti con il 45%. A livello di squadra, reduce da quattro sconfitte consecutive, le percentuali sono del 49% da due punti, 33% da tre punti e il 69% nei tiri liberi,

Verso la sfida contro Latina con una serie di coincidenze relative al 2009/10
10/01/2024 La ELAchem ha chiuso alla grande il 2023 ed ha ricominciato il 2024 nel migliore dei modi vincendo a Treviglio, unica squadra ad aver vinto le ultime tre partite di campionato, nessuno meglio di lei e ciò che fa stropicciare gli occhi sono le formazioni che ha messo in riga, Cremona, Torino e Treviglio, se poi aggiungiamo che in precedenza, per un niente, non ha vinto a Milano, si potrebbero fare tanti altri bei discorsi. Sembra strano, ma è vero. L'ultimo anno tra i professionisti, Vigevano fece lo stesso percorso, stiamo parlando del Campionato di Serie A2 2009/10.

Verso la sfida contro Latina con una serie di coincidenze relative al 2009/10

La ELAchem ha chiuso alla grande il 2023 ed ha ricominciato il 2024 nel migliore dei modi vincendo a Treviglio, unica squadra ad aver vinto le ultime tre partite di campionato, nessuno meglio di lei e ciò che fa stropicciare gli occhi sono le formazioni che ha messo in riga, Cremona, Torino e Treviglio, se poi aggiungiamo che in precedenza, per un niente, non ha vinto a Milano, si potrebbero fare tanti altri bei discorsi. Sembra strano, ma è vero. L'ultimo anno tra i professionisti, Vigevano fece lo stesso percorso, stiamo parlando del Campionato di Serie A2 2009/10.

Treviglio-Vigevano, ecco la sfida numero 57 della storia
04/01/2024 Nel giorno dell'Epifania la Elachem sarà di scena al PalaFacchetti di Treviglio, un bel ritorno dopo quelle semifinali nella Serie A Dilettanti 2008/09 vinte dall'allora Miro Radici di Vigevano (3-0) contro quelli della bassa bergamasca. Sarà la sfida ufficiale numero 57 in Campionato, la Blu Basket è in vantaggio per 29 vittorie a 27, Vigevano lo è se andiamo ad aggiungere anche le gare di Coppa Italia, Piccolo Lombardia, Tornei e amichevoli. I gialloblu devono rifarsi della brutta prestazione dell'andata al PalaElachem (69-95) dove gli ex-formagiatt (ai tempi della Mauri) nipotini dei tortellini Mylena, s'imposero con tutta la loro forza.

Treviglio-Vigevano, ecco la sfida numero 57 della storia

Nel giorno dell'Epifania la Elachem sarà di scena al PalaFacchetti di Treviglio, un bel ritorno dopo quelle semifinali nella Serie A Dilettanti 2008/09 vinte dall'allora Miro Radici di Vigevano (3-0) contro quelli della bassa bergamasca. Sarà la sfida ufficiale numero 57 in Campionato, la Blu Basket è in vantaggio per 29 vittorie a 27, Vigevano lo è se andiamo ad aggiungere anche le gare di Coppa Italia, Piccolo Lombardia, Tornei e amichevoli. I gialloblu devono rifarsi della brutta prestazione dell'andata al PalaElachem (69-95) dove gli ex-formagiatt (ai tempi della Mauri) nipotini dei tortellini Mylena, s'imposero con tutta la loro forza.

Il PalaELAchem aspetta Torino in una sfida ricca di storie nel passato
27/12/2023 Nella lunga storia del basket vigevanesi ci sono sempre state sfide con formazioni torinesi, ma quelle vissute contro la Grubessich, l'attuale Basket Torino, sono le più storiche ed importanti. Promossa per la prima volta in Serie B nel Campionato 1972/73, quelli di Via Guala, così chiamati perché giocavano nel Centro Sportivo costruito dalla Fiat, affrontarono per la prima volta Vigevano a novembre alla Palestra Carducci nella seconda giornata di campionato. Fu un aperitivo senza storie per il quintetto vigevanese, troppo forti per i sabaudi. Antonelli & C. s'imposero per 76-59, meglio fece l'Ivlas nella gara di ritorno a Torino giocata al Palasport di Via Ruffini. i ragazzini allenati da Boero dovettero cedere per 64-87 con 22 punti di Antonelli e Bertuol e 14 di Plotegher. A due minuti dalla fine dell'incontro venne espulso Benatti per comportamento scorretto e non mancarono i primi battibecchi tra i tifosi in tribuna. Più difficili le due sfide nel campionato…

Il PalaELAchem aspetta Torino in una sfida ricca di storie nel passato

Nella lunga storia del basket vigevanesi ci sono sempre state sfide con formazioni torinesi, ma quelle vissute contro la Grubessich, l'attuale Basket Torino, sono le più storiche ed importanti. Promossa per la prima volta in Serie B nel Campionato 1972/73, quelli di Via Guala, così chiamati perché giocavano nel Centro Sportivo costruito dalla Fiat, affrontarono per la prima volta Vigevano a novembre alla Palestra Carducci nella seconda giornata di campionato. Fu un aperitivo senza storie per il quintetto vigevanese, troppo forti per i sabaudi. Antonelli & C. s'imposero per 76-59, meglio fece l'Ivlas nella gara di ritorno a Torino giocata al Palasport di Via Ruffini. i ragazzini allenati da Boero dovettero cedere per 64-87 con 22 punti di Antonelli e Bertuol e 14 di Plotegher. A due minuti dalla fine dell'incontro venne espulso Benatti per comportamento scorretto e non mancarono i primi battibecchi tra i tifosi in tribuna. Più difficili le due sfide nel campionato…

Al PalaELAchem arriva la Juvi Cremona, una sfida dal sapore antico
22/12/2023 Penultima partita del 2023 per ELAchem Vigevano che affronta sabato 23 dicembre la Juvi Cremona, formazione settima a quota 16 punti – il doppio dei gialloblù –, ma che lontano dal PalaRadi ha un record di 3 vinte e 5 perse, una possibile nota positiva, tuttavia, in generale, in stagione non ha perso mai con nessuna delle squadre dall’ottavo al dodicesimo posto.

Al PalaELAchem arriva la Juvi Cremona, una sfida dal sapore antico

Penultima partita del 2023 per ELAchem Vigevano che affronta sabato 23 dicembre la Juvi Cremona, formazione settima a quota 16 punti – il doppio dei gialloblù –, ma che lontano dal PalaRadi ha un record di 3 vinte e 5 perse, una possibile nota positiva, tuttavia, in generale, in stagione non ha perso mai con nessuna delle squadre dall’ottavo al dodicesimo posto.

Trapani: miglior attacco e seconda miglior difesa del girone, però...
01/12/2023 La Elachem Vigevano 1955 arriva al PalaShark di Trapani nelle migliori condizioni possibili: è all’ottavo posto per il terzo turno consecutivo, ha battuto in maniera netta una delle favorite per la promozione (Cantù) toccando il massimo di punti stagionale (99) e, per la prima volta, ha avuto entrambi gli americani in spolvero nella stessa serata (56 punti e 69 di valutazione per la coppia Smith-Wideman). Per la precisione, chiuderebbe il girone d’andata salva, ossia all’ottavo posto valevole per i play-off. Meglio di così, non avrebbe potuto fare, tuttavia, dall’altra parte troverà la squadra a oggi più forte dell’intera A2.

Trapani: miglior attacco e seconda miglior difesa del girone, però...

La Elachem Vigevano 1955 arriva al PalaShark di Trapani nelle migliori condizioni possibili: è all’ottavo posto per il terzo turno consecutivo, ha battuto in maniera netta una delle favorite per la promozione (Cantù) toccando il massimo di punti stagionale (99) e, per la prima volta, ha avuto entrambi gli americani in spolvero nella stessa serata (56 punti e 69 di valutazione per la coppia Smith-Wideman). Per la precisione, chiuderebbe il girone d’andata salva, ossia all’ottavo posto valevole per i play-off. Meglio di così, non avrebbe potuto fare, tuttavia, dall’altra parte troverà la squadra a oggi più forte dell’intera A2.

Rieti-Vigevano, una sfida dal sapore antico
18/11/2023 È arrivata l’ora di un’altra sfida dal sapore di amarcord: Rieti contro Vigevano. Una sfida che è anche una riedizione recente delle finali di serie B a Ferrara. Una sfida tra due neopromosse: Vigevano salita sul campo, Rieti tramite l’acquisto del diritto sportivo di A2 di Mantova. Una sfida tra due squadre dalle diverse ambizioni: Rieti sicura di andare ai play-off, Vigevano che sarà in lotta sino alla fine per la salvezza. Due squadre che arrivano a questa sfida con differente morale: Vigevano sulle ali dell’entusiasmo issatasi all’ottavo posto con due larghi successi consecutivi e con un letale agente Smith nell’ultimo, Rieti quarta a 10 punti ma con che dalla seconda giornata alterna una vittoria a una sconfitta, una vittoria a una sconfitta e via di loop.

Rieti-Vigevano, una sfida dal sapore antico

È arrivata l’ora di un’altra sfida dal sapore di amarcord: Rieti contro Vigevano. Una sfida che è anche una riedizione recente delle finali di serie B a Ferrara. Una sfida tra due neopromosse: Vigevano salita sul campo, Rieti tramite l’acquisto del diritto sportivo di A2 di Mantova. Una sfida tra due squadre dalle diverse ambizioni: Rieti sicura di andare ai play-off, Vigevano che sarà in lotta sino alla fine per la salvezza. Due squadre che arrivano a questa sfida con differente morale: Vigevano sulle ali dell’entusiasmo issatasi all’ottavo posto con due larghi successi consecutivi e con un letale agente Smith nell’ultimo, Rieti quarta a 10 punti ma con che dalla seconda giornata alterna una vittoria a una sconfitta, una vittoria a una sconfitta e via di loop.

Vigevano-Agrigento, i punti di forza dei siciliani
11/11/2023 Nel finale dell’ultima presentazione avevamo parlato del momento cruciale dei gialloblù con due scontri diretti consecutivi a fare da spartiacque della stagione. Il primo è si è risolto con una vittoria mai in discussione a Latina (66-91), in cui la Elachem ha tirato col 48% (11/23) da fuori e ha portato cinque giocatori in doppia cifra.

Vigevano-Agrigento, i punti di forza dei siciliani

Nel finale dell’ultima presentazione avevamo parlato del momento cruciale dei gialloblù con due scontri diretti consecutivi a fare da spartiacque della stagione. Il primo è si è risolto con una vittoria mai in discussione a Latina (66-91), in cui la Elachem ha tirato col 48% (11/23) da fuori e ha portato cinque giocatori in doppia cifra.

A Vigevano arriva Treviglio, squadra di grande esperienza
31/10/2023 La settima giornata andrà a completare un trittico di sfide contro formazioni di vertice, prima degli scontri diretti a Latina e con Agrigento. L’ospite di questo turno infrasettimanale, il secondo di questo tipo che si disputerà al PalaElachem, sarà Treviglio. I bergamaschi sono un’altra storica rivale di molteplici confronti, specie nell’allora B d’Eccellenza, tuttavia, il ricordo più caro ai tifosi ducali è la serie semifinale della serie A dilettanti che lanciò la cavalcata della Miro Radici Finance verso la LegaDue.

A Vigevano arriva Treviglio, squadra di grande esperienza

La settima giornata andrà a completare un trittico di sfide contro formazioni di vertice, prima degli scontri diretti a Latina e con Agrigento. L’ospite di questo turno infrasettimanale, il secondo di questo tipo che si disputerà al PalaElachem, sarà Treviglio. I bergamaschi sono un’altra storica rivale di molteplici confronti, specie nell’allora B d’Eccellenza, tuttavia, il ricordo più caro ai tifosi ducali è la serie semifinale della serie A dilettanti che lanciò la cavalcata della Miro Radici Finance verso la LegaDue.

Torino affronta Vigevano con la sua difesa di ferro
28/10/2023 Per Vigevano è tempo della seconda trasferta consecutiva, anche questa, come la precedente a Cremona, ospite di una rivale storica. La sfida andrà in scena al Pala Gianni Asti di Torino, ex Pala Ruffini, ora intitolato all’allenatore torinese, scomparso nel 2018, che guidò nel 1977/1978 la Mecap Vigevano alla promozione in A1, vincendo lo spareggio di Livorno contro Cagliari.

Torino affronta Vigevano con la sua difesa di ferro

Per Vigevano è tempo della seconda trasferta consecutiva, anche questa, come la precedente a Cremona, ospite di una rivale storica. La sfida andrà in scena al Pala Gianni Asti di Torino, ex Pala Ruffini, ora intitolato all’allenatore torinese, scomparso nel 2018, che guidò nel 1977/1978 la Mecap Vigevano alla promozione in A1, vincendo lo spareggio di Livorno contro Cagliari.

Vigevano attesa da Juvi Cremona  e dalla sua panchina lunga
22/10/2023 Per la quinta giornata, in un inusuale lunedì sera, la Elachem Vigevano sarà ospite della JuVi Cremona, formazione alla seconda stagione in A2 e che punta decisa ai play-off.

Vigevano attesa da Juvi Cremona e dalla sua panchina lunga

Per la quinta giornata, in un inusuale lunedì sera, la Elachem Vigevano sarà ospite della JuVi Cremona, formazione alla seconda stagione in A2 e che punta decisa ai play-off.

Vigevano-Monferrato, scontro diretto per la salvezza
10/10/2023 La terza giornata, turno infrasettimanale di mercoledì 11 ottobre, è una partita fondamentale – in inglese si direbbe pivotal game – contro la Novipiù Monferrato, un’altra delle due squadre ancora priva di vittorie. Il caso vuole che i ducali e i piemontesi abbiano affrontato le stesse rivali (Trapani e Luiss).

Vigevano-Monferrato, scontro diretto per la salvezza

La terza giornata, turno infrasettimanale di mercoledì 11 ottobre, è una partita fondamentale – in inglese si direbbe pivotal game – contro la Novipiù Monferrato, un’altra delle due squadre ancora priva di vittorie. Il caso vuole che i ducali e i piemontesi abbiano affrontato le stesse rivali (Trapani e Luiss).

Scopriamo Luiss Roma, un progetto unico nell'universo basket italiano
06/10/2023 La Elachem Vigevano, dopo meno di quattro mesi dalla rocambolesca sconfitta del 17 giugno a Ferrara (86-94), ha la possibilità di vendicarsi della Luiss Roma. Una partita rimasta scolpita nella memoria dei tifosi sia per l’epilogo negativo, sia per il suo coincidere con l’infortunio di D’Alessandro (al 23’ Sul 62-44).

Scopriamo Luiss Roma, un progetto unico nell'universo basket italiano

La Elachem Vigevano, dopo meno di quattro mesi dalla rocambolesca sconfitta del 17 giugno a Ferrara (86-94), ha la possibilità di vendicarsi della Luiss Roma. Una partita rimasta scolpita nella memoria dei tifosi sia per l’epilogo negativo, sia per il suo coincidere con l’infortunio di D’Alessandro (al 23’ Sul 62-44).